Capodanno nella Roma insolita e segreta

30 dicembre 2017 – 2 gennaio 2018

30 dicembre 2017

Ritrovo dei Signori Partecipanti alla stazione di Milano Centrale in tempo utile per la partenza con treno Alta Velocità per Roma. All’arrivo a Roma Termini trasferimento in pullman privato presso l’Hotel DONNA LAURA PALACE (cat. 4****) o similare, per il deposito dei bagagli. Pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida e inizio della visita dal Velabro, il luogo in cui ha origine la città eterna, attraverso un percorso che tra mito e realtà, affronta la leggendaria fondazione e le concrete testimonianze storico-archeologiche ad essa legate. Riscopriremo due dei più antichi fori commerciali della città: il foro Boario con i pressoché intatti Templi Repubblicani di Ercole e di Portuno, ed il Foro Olitorio con i resti dei tre Templi Repubblicani inglobati in San Nicola in Carcere, i cui sotterranei costituiscono una vera finestra aperta sulla Roma arcaica. Proseguiremo verso una delle aree archeologicamente più significative della città: quella del Teatro di Marcello, con i resti monumentali del portico d’Ottavia e dei templi di Augusto Sosiano e di Bellona. Al termine visita dell’antica Spezieria di Santa Maria della Scala, l’unica antica farmacia romana, perfettamente conservatasi, nel suo sito originario. In serata sistemazione in Hotel, cena e pernottamento in Hotel.

31 dicembre 2017

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita con guida di Villa dei Quintili sull’Appia, la più grande e fastosa residenza del suburbio romano. Il nucleo originario apparteneva ai fratelli Quintili, consoli nel 151 d.C. ed è stato ampliato quando la villa è divenuta proprietà imperiale con l’imperatore Commodo. La villa si estende tra l’Appia Antica e la Via Appia Nuova ed è costruita attorno ad una grande piazza. Il nucleo edilizio più imponente è quello composto dagli ambienti padronali e per la servitù: un edificio circolare, una serie di stanze e le due grandi aule termali del calidario e del frigidario, alte quattordici metri, con ampie finestre e marmi policromi. Il complesso monumentale si affaccia a terrazze sulla campagna romana ed offre un panorama che ha ispirato nel tempo molti celebri artisti. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita dell’area archeologica del Circo Massimo, il più grande edificio per lo spettacolo dell’antichità e uno dei più grandi di tutti i tempi. Al termine, rientro in Hotel. Cena di Capodanno in hotel e pernottamento.

1° gennaio 2018

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida e visita del Parco degli Acquedotti, un angolo poco noto della città; al termine visita delle Chiese Medioevali del Celio. Nel corso della passeggiata si potranno ammirare il Ludus Magnus, la più importante palestra gladiatoria dell’antica Roma; la Basilica di San Clemente che con i suoi tre livelli, di cui due sotterranei, ci permetterà di toccare con mano le stratificazioni millenarie della zona, dall’epoca romana ai nostri giorni, attraverso le importanti testimonianze architettoniche e pittoriche ancora presenti: dal Mitreo al battistero paleocristiano, dalla zecca imperiale alle primissime attestazioni della nascente lingua Italiana. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita della medioevale chiesa dei SS. Quattro Coronati, retta ancora dall’ordine delle Monache Agostiniane di clausura, che ci accoglieranno nel suggestivo chiostro del XIII sec, permettendoci la vista dello straordinario ciclo pittorico della cappella di San Silvestro. Al termine proseguimento verso uno degli angoli meno noti e più suggestivi della città il Clivo Scauro, caratterizzato dalle facciate di antiche case romane e dalle arcate medioevali che le sostengono. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

2 gennaio 2018

Prima colazione in Hotel. Mattinata dedicata alla visita ai Mercati di Traiano, che costituiscono un esteso complesso di edifici di epoca romana nella città di Roma, sulle pendici del colle Quirinale. Dal 2007 ospitano il “Museo dei Fori Imperiali”. I Mercati, strutturati a livelli sovrapposti, vennero costruiti in laterizio, nei primi anni del II secolo d.C., probabilmente dallo stesso architetto che si occupò della realizzazione del Foro di Traiano; questa costruzione era destinata a funzioni commerciali, sia pubbliche (probabilmente venivano ospitati uffici dell’amministrazione imperiale). Visita al Museo dei Fori Imperiali nei Mercati di Traiano, legato topograficamente e concettualmente al grandioso sistema urbanistico dei Fori Imperiali: di Cesare (46 a.C.), di Augusto (2 a.C.), il Tempio della Pace (75 d.C.), di Nerva (97 d.C.) e di Traiano (112 e 113 d.C.). Inaugurato nell’autunno 2007, costituisce il primo museo di architettura antica ed espone ricomposizioni di partiture della decorazione architettonica e scultorea dei Fori ottenute con frammenti originali, calchi e integrazioni modulari in pietra, secondo la scelta museografica della reversibilità. Esse restituiscono la “percezione” dei volumi e della ricchezza dei Fori e dei programmi figurativi, strumenti di propaganda imperiale. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in Hotel per il ritiro dei bagagli e trasferimento alla Stazione Termini per il viaggio di rientro in treno Alta Velocità. All’arrivo alla stazione di Milano Centrale, termine dei nostri servizi.

Programma dettagliato (pdf)

Prenota Ora!