A Roma per Van Gogh e le meraviglie dell’Appia Antica

Dal 10 al 12 Febbraio

Venerdì 10 Febbraio – MILANO/ROMA

Ritrovo dei Signori Partecipanti a Milano e partenza con treno alta velocità per Roma. Pranzo libero. All’arrivo alla stazione di Roma Tiburtina, carico bagagli, sistemazione in pullman privato e trasferimento in Piazza Venezia. Ingresso e visita della mostra dedicata a VAN GOGH a Palazzo Bonaparte.

Palazzo Bonaparte ospita una grande mostra dedicata a Van Gogh. Attraverso le sue opere più celebri – tra le quali il suo famosissimo Autoritratto – sarà raccontata la storia dell’artista più conosciuto al mondo.

Al termine proseguimento per la visita alla meravigliosa Chiesa dei Santi Apostoli. Questa grande chiesa decorata con mosaici fu restaurata soltanto nel XV secolo, da Martin V della famiglia Colonna. Il portico di fronte alla facciata fu eretto e l’abside della basilica decorata con un magnifico affresco dell’Ascensione, dipinto da Melozzo da Forli, e le cui prospettive sono notevoli. In serata, sistemazione all’ Hotel PALATINO (cat. 4****) o similare. Cena e pernottamento.

Sabato 11 Febbraio – ROMA e il Museo Ninfeo

Prima colazione in Hotel. Mattinata dedicata alla visita del nuovo Museo Ninfeo.

Il Museo Ninfeo di Piazza Vittorio porta alla luce uno dei luoghi emblematici della Roma imperiale. Gli ” Horti Lamiani,” presentano spettacolari reperti che testimoniano l’evoluzione architettonica della Roma imperiale tra l’età giulio-claudiana e quella severiana. Il progetto museale è stato studiato per avvicinare ogni visitatore e restituire a tutti, i resti archeologici e i tanti reperti valutati con metodo oltre che con rigore scientifico; Oltre dieci anni di lavoro sono stati necessari per raggiungere l’obiettivo: uno scavo di 30.000 metri cubi di stratificazione archeologica, 100.000 frammenti di ceramica rinvenuti, oltre a 42.000 di marmo, e 90.000 di affreschi. Un team di 35 archeologi, 8 restauratori, ingegneri, architetti, grafici hanno lavorato per restituire alla città una parte del suo passato in un’area museale di oltre 1000 metri quadrati. Il Museo Ninfeo di Piazza Vittorio porta alla luce uno dei luoghi emblematici della Roma imperiale, gli Horti Lamiani, con spettacolari reperti che testimoniano la loro evoluzione architettonica tra l’età giulio claudia e quella severiana. Un progetto museale studiato per avvicinare ogni visitatore e restituire a tutti i resti archeologici e i tanti reperti, con metodo e rigore scientifico. Oltre dieci anni di lavoro, lo scavo di 30.000 metri cubi di stratificazione archeologica, 100.000 frammenti di ceramica rinvenuti, 42.000 di marmo, 90.000 di affreschi; un team di 35 archeologi, 8 restauratori, ingegneri, architetti, grafici che ha lavorato per restituire alla città una parte del suo passato in un’area museale di oltre 1000 metri quadrati.

Pranzo libero. Nel pomeriggio visita alla Basilica di Santa Maria Maggiore, una delle quattro basiliche papali di Roma e l’unica ad aver conservato l’originaria struttura paleocristiana, seppur con alcune aggiunte. Il soffitto, l’unico rimasto del ’400 a Roma con quello di San Marco, voluto alla fine del ‘400 da Alessandro VI Borgia, fu decorato con il primo carico d’oro proveniente dalle nuove terre scoperte in America. Successivo tempo libero a disposizione per visite individuali nel centro di Roma. Cena libera e pernottamento.

Domenica 12 Febbraio – ROMA/Il Parco archeologico dell’Appia Antica/MILANO

Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento nel cuore del Parco Archeologico dell’Appia Antica per la visita alla Tomba di Cecilia Metella, uno dei monumenti funerari più importanti dell’antica Roma e al Circo di Massenzio (detto anche Circo di Romolo), costruito intorno all’anno 311 dall’imperatore, all’interno di un complesso di edifici che includeva anche la Villa di Massenzio e il mausoleo del suo figlio Valerio Romolo. Pranzo in ristorante. Visita alla Villa dei Quintili, un tesoro nascosto nella natura incontaminata della campagna romana. Situata nei pressi del V miglio, la Villa con i suoi monumentali resti ha ispirato artisti e scrittori di tutti i tempi. Al termine dalla visita, trasferimento alla stazione di Roma Termini in tempo utile per la partenza con treno alta velocità con arrivo a Milano Centrale in serata.

Programma dettagliato (pdf)

Prenota Ora!

    Per favore,digita le lettere che vedi: captcha