Alla scoperta dei tesori nascosti del Salento

1 – 5 maggio 2020

Venerdì 1 Maggio: MILANO/Brindisi/OTRANTO

Ritrovo dei Partecipanti all’aeroporto di Milano Linate in tempo utile per la partenza del volo Alitalia delle 10.25 per Brindisi. All’arrivo, alle ore 12.00, incontro con la guida, sistemazione in pullman privato e partenza per Otranto. Arrivo all’ Hotel 4 stelle prescelto ed assegnazione delle camere riservate. Il pomeriggio è dedicato alla visita di Otranto, la splendida “Porta d’Oriente” che ci consentirà di immergerci nella storia e nell’arte, ricca di influenze normanne, bizantine e aragonesi. Il primo appuntamento prevede la Fortezza Aragonese che costruita su fondamenta preesistenti risalenti al periodo federiciano, porta la firma di Francesco di Giorgio Martini. I massicci torrioni e la pietra a vista ne fanno un edificio difensivo di grande fascino e mistero che introduce nel suggestivo borgo antico della città tutto lastricato di pietre vive! Potremo entrare nella splendida Cattedrale edificata sui resti di una domus romana, di un villaggio messapico e di un tempio paleocristiano, scoperti recentemente. Al termine delle visite, rientro in hotel, cena e pernottamento.

Sabato 2 Maggio: OTRANTO/Santa Maria di Leuca/Tricase/Specchia

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Santa Maria di Leuca, luogo di grande e meraviglioso incanto naturale sul mare! Splendida è la Basilica di Santa Maria De finibus Terrae, il cui culto della Madonna risalirebbe a San Pietro. Affascinante è l’interno della chiesa dove fra tutte c’è la bella tela di Jacopo Palma il Giovane, sull’altare maggiore. Avremo modo di visitare il centro della marina di Leuca con la sua prorompente vista, il faro, la Torre dell’uomo morto. Pranzo libero a Leuca. Nel pomeriggio proseguimento per Tricase, che tra i notevolissimi monumenti annovera una delle più belle piazze barocche d’Italia. Le sue chiese ospitano opere di artisti quali Veronese e Palma il Giovane. Da qui ci sposteremo in un altro borgo rurale d’eccellenza, Specchia. Arroccato in posizione panoramica sull’altura di una serra, il paese risale all’anno Mille e nel centro storico si possono visitare numerose chiese barocche e l’imponente Palazzo Baronale. Rientro ad Otranto per la cena ed il pernottamento in hotel.

Domenica 3 Maggio: LECCE

Prima colazione in hotel e partenza in pullman per raggiungere il cuore del Barocco salentino: Lecce! Armonia di forme, colori e decorazioni, il centro storico conserva un sapore affascinante e di grande interesse. Visita dell’intera giornata con guida. L’arte barocca a Lecce è una danza dinamica dove architettura e scultura si fondono regalando uno spettacolo irripetibile! Potremo visitare il Castello Carlo V dove all’interno è stato allestito il curioso e interessante museo della Cartapesta, vedremo il Sedile e la stupenda piazza che ci porta alla Basilica di Santa Croce, esempio più significativo del barocco leccese per i suoi fregi sulla facciata oltre che nell’interno, l’adiacente Seminario e il Duomo. Pranzo libero. Al termine delle visite, rientro ad Otranto. Cena e pernottamento in hotel.

Lunedì 4 Maggio: OTRANTO/Soleto/Galatina/Gallipoli

Dopo la prima colazione, partenza per la visita di Soleto, con il suo centro antico (La Gorà) dove le viuzze si tagliano ad angolo retto sopra un’area quadrata vasta poco più di 6 ettari e delimitata dalla circonvallazione Raimondello Orsini. Tra le sue strade, case gentilizie quatto cinquecentesche coesistono a rari elementi tardo gotici, portali e palazzi barocchi che danno memorie di quello che fu un esemplare contesto urbanistico. Proseguimento per la vicina Galatina, eletta Città d’arte nel 2004, dove convivono testimonianze della cultura greca e latina, ed antiche tradizioni legate al culto del morso della taranta. Itinerario con guida tra le chiese in stile romanico o barocco del centro storico, circondato dalle mura, caratterizzato da vicoli lastricati, palazzi nobiliari e case a corte che regalano alla città un aspetto elegante e signorile. Pranzo libero. Nel pomeriggio raggiungeremo Gallipoli, splendida città arroccata sul mare. Potremo tuffarci nella sua antichissima storia col Castello aragonese progettato da Francesco di Giorgio Martini per Alfonso II di Napoli, interessante è la Fontana Ellenistica e le tante chiese riccamente decorate, fra le quali la maestosa Concattedrale dedicata a Sant’Agata e la sobria chiesa di San Francesco d’Assisi dove di particolare suggestione sono le statue lignee dei due Ladroni, la cui “orrida bellezza” venne ricordata da Gabriele D’Annunzio, giunto a Gallipoli nel 1895. Al termine delle visite, rientro ad Otranto. Cena e pernottamento in hotel.

Martedì 5 Maggio: OTRANTO/Alberobello/Polignano a Mare/MILANO

Dopo la prima colazione, partenza per la visita di Alberobello, pittoresco centro agricolo e turistico formato in gran parte da trulli che gli conferiscono, oltre ad una vaga aria fiabesca, notevole interesse architettonico riconosciuto nel 1996 “Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco”. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita di Polignano a Mare, dove le candide casupole del centro medievale si allineano scenograficamente sul ciglio di una scogliera a picco sul mare, regalando un impareggiabile scorcio che testimonia la comunione della natura con le attività dell’uomo. Un itinerario nel cuore della cittadina ci farà scoprire la Piazza dell’orologio con la sua antica meridiana e la chiesa matrice, che custodisce alcune creazioni di Stefano da Polignano, pregevole artista del primo Rinascimento meridionale. Al termine delle visite, trasferimento all’aeroporto di Bari in tempo utile per la partenza con volo Alitalia delle 19.00 con arrivo previsto a Milano Linate alle 20.25.

Programma dettagliato (pdf)

Prenota Ora!