I borghi storici e le ville antiche della Versilia nascosta: Montecarlo di Lucca, La Certosa di Calci, la Tenuta di San Rossore

9-11 settembre

Venerdì 9 Settembre: MILANO/Torre del Lago/Pisa/PONTEDERA

Alle ore 7.30 ritrovo dei Signori Partecipanti a Milano in Piazzale Lotto – lato Lido, sistemazione in pullman privato G.T. e partenza in direzione della Versilia. Inizio delle visite con guida, partendo dalla Villa Museo di Giacomo Puccini di Torre del Lago che riapre finalmente le sue porte ai visitatori. La splendida villa che sorge sulle rive del Lago di Massaciuccoli è stata di recente oggetto di importanti lavori di restauro, che hanno riportato all’antico splendore i pregiati pavimenti alla veneziana e le ricche decorazioni degli interni della casa più amata da Puccini. Tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel primo pomeriggio arrivo a Cascina Vecchie. Sistemazione a bordo di comodissime carrozze trainate da possenti cavalli agricoli e itinerario attraverso i meravigliosi boschi e le pinete della Tenuta di San Rossore in un fantastico paesaggio naturalistico ove si alternano dune, aree palustri e boschi abitati da diverse specie animali. Arrivo a Pontedera e sistemazione al Boutique Hotel Armonia (4 stelle) o similare. Cena e pernottamento.

Sabato 10 Settembre: Montecarlo di Lucca, Vicopisano e la Certosa di Calci

Prima colazione in Hotel ed inizio delle visite con guida, partendo dal borgo di Montecarlo, una piccola gemma di antica fondazione, circondato da vigneti e oliveti, immerso in uno scenario tra i più belli delle colline lucchesi. La prima cosa che si scorge è l’imponente fortezza, che è sempre servita da avamposto militare. La visita guidata avrà inizio dalla fortezza del Cerruglio (esterno), oggi abitazione privata, per poi proseguire con la chiesa di S. Andrea e il convento Istituto Pellegrini Carmignani, adiacente alla piccola chiesa di S. Anna. Successiva visita guidata di Vicopisano, dove una passeggiata tra le vie del centro permetterà di cogliere le antiche atmosfere del paese, a partire dall’elegante architettura romanica della pieve di Santa Maria Assunta che ospita il commovente gruppo ligneo della Deposizione dalla Croce dei primi del Duecento, per arrivare fino alla Rocca ricostruita da Filippo Brunelleschi con i ponti levatoi, i corridoi merlati e le torri studiati per difendere il borgo da assedi e attacchi. Pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio, visita con guida alla Certosa di Calci, fondata nel 1366, oggi Museo Nazionale, immersa in un contesto paesaggistico di notevole suggestione. Dopo una introduzione al fenomeno della vita monastica, la visita si snoda attraverso l’antica spezieria, il chiostro grande con le celle dei monaci certosini, la foresteria granducale, la sala del capitolo, il refettorio e la sua splendida chiesa affrescata. Al termine della visita, rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

Domenica 11 Settembre: PONTEDERA/Camaiore/Pietrasanta/MILANO

Prima colazione in Hotel, carico dei bagagli e trasferimento nella vicina Camaiore, piccola cittadina che si distende tra le vette delle Alpi Apuane e i dolci litorali sabbiosi della Versilia. La cittadina vanta una bella piazza centrale con la Collegiata di Maria Assunta, la Porta Lombricese con i resti delle mura e un arco di trionfo. Poco distante si erge la splendida Badia di Camaiore, le cui origini risalgono al tempo della dominazione longobarda. L’attuale e spoglia bellezza dell’edificio sacro tuttavia si deve soprattutto all’elargizione della Contessa Matilde di Canossa, che consentì l’aggiunta delle due navate laterali, del frontone, dell’abside e della travatura a cavalletti del tetto. Tempo a disposizione per il pranzo libero. Trasferimento a Pietrasanta, cittadina di origine medievale, che si è guadagnata il soprannome di Piccola Atene grazie alla concentrazione di artisti che hanno deciso negli anni di stabilirsi qui, tra i quali vale la pena ricordare Igor Mitoraj e Fernando Botero. Tra le tante sculture permanenti che si possono ammirare passeggiando per la città vi sono il Guerriero di Botero e il Centauro e l’Annunciazione di Mitoraj. Nel centro storico sono presenti alcune importanti chiese, come il Duomo di San Martino che conserva al suo interno opere di pregio così come il Campanile con una stupefacente scala elicoidale. Al termine delle visite, partenza per il rientro a Milano, con arrivo in serata in Piazzale Lotto. Termine dei servizi.

Programma dettagliato (pdf)

Prenota Ora!

    Per favore,digita le lettere che vedi: captcha