Il Santuario di Santa Maria alla Fontana tra affreschi rinascimentali e progetti leonardeschi

12 febbraio ore 15.30

Il Santuario di Santa Maria alla Fontana sorge in una località che, all’inizio del 1500, si presentava come una vera brughiera, ricca di fontanili, lontana dalla città, attraversata da sud a nord dalla “via Postale Comacina” che, partendo dal centro di Milano arrivava fino a P.le Maciachini.

In quest’area esisteva, ed esiste tuttora, una fonte ritenuta miracolosa divenuta luogo di devozione per i milanesi. Intorno a questa fonte fu eretta prima una cappella nel XII secolo, ed in seguito un vero Santuario nel 1500, celebre per il suo sorprendente impianto architettonico rinascimentale.

Vi sono diverse ipotesi circa l’autore del progetto, che conducono a nomi eccellenti: Leonardo da Vinci, Donato Bramante,Giovanni Antonio Amadeo. Nel Codice Atlantico di Leonardo si possono trovare due schizzi che ricordano in modo impressionante particolari del Santuario. Oggi si presenta come un ampio e interessante complesso a due livelli: la fonte miracolosa al livello inferiore circondata da due chiostri e portico rinascimentale, e la chiesa parrocchiale al piano superiore.

Prezzo Intero

Tipo di pagamento Importo
Contanti il giorno della visita 12 Euro

Sconti per bambini e ragazzi da richiedere via mail a simona@artemidearte.com

Programma dettagliato (pdf)

Prenota

Iscriviti alla Mailing List