Pasqua alla scoperta della Sicilia Occidentale e le Isole Egadi

Dal 16 al 20 aprile

Sabato 16 Aprile: MILANO/Punta Raisi/Erice/TRAPANI

Ritrovo dei Signori Partecipanti all’aeroporto di Milano in tempo utile per la partenza con volo di linea per Palermo Punta Raisi. All’arrivo, sistemazione in pullman privato e partenza per Erice, affascinante cittadina medioevale situata a 750 metri d’altezza dove si visiteranno i resti del Castello di Venere. Proseguimento per Trapani, il cui centro è Piazza Vittorio Emanuele, dove si trova villa Margherita, con il parco pubblico, dove si trovano i resti del Castello di Terra. Al termine delle visite, assegnazione delle camere presso l’Hotel prescelto (4 stelle), cena e pernottamento.

Domenica 17 Aprile: TRAPANI/Navigazione alle Egadi

Prima colazione in Hotel. Intera giornata dedicata alla scoperta dei profumi, dei colori e delle tradizioni dell’Isola di Favignana. L’escursione comprende un giro dell’Isola con sosta a Calarossa o Cala Azzurra e la visita nel piccolo centro abitato di Levanzo. Pranzo tipico in corso di escursione. Nel tardo pomeriggio, rientro in hotel per cena e pernottamento.

Lunedì 18 Aprile: TRAPANI/ Mozia /MARSALA

Dopo la prima colazione in Hotel, partenza in pullman privato per raggiungere la vicina Isola di Mozia, fondata dai Fenici intorno al VIII a.C. La fama di questa piccola isola di 45 ettari, raggiungibile con un comodo battello, è data dai resti di una antica civiltà ricca e rinomata per il commercio e la produzione di tessuti tinti color porpora e per la ceramica. Pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla visita di Marsala, dove si potranno ammirare i resti della bellissima e leggendaria “Nave Punica“ oltre ai resti di una Venere scolpita, di raffinata bellezza, rinvenuta a seguito degli scavi eseguiti nel 2010. Tempo permettendo, visita alle Cantine Storiche di Donnafugata. Sistemazione in Hotel 4 stelle prescelto a Marsala. Cena e pernottamento.

Martedì 19 Aprile: MARSALA/Mazara del Vallo/ Selinunte

Prima colazione in Hotel. Partenza per Mazara del Vallo che deve gran parte della sua fortuna alla posizione geografica ed al fiume Mazaro la cui foce crea un naturale e ben protetto porto canale utilizzato, da sempre, per i traffici commerciali. Proprio il porto-canale è, infatti, il fulcro della vita della Città. Centro dell’antica città è Piazza della Repubblica, circondata da diversi palazzi risalenti al XVIII sec. Su piazza della Repubblica si affacciano anche il Palazzo vescovile ed il Seminario dei Chierici in cui due ordini di archi a tutto sesto creano portico e loggiato. Visiteremo, poi, l’imponente Cattedrale il cui interno è diviso, in tre navate, da colonne che sorreggono volte a crociera e che conserva numerose opere d’arte tra le quali, il gruppo marmoreo della Trasfigurazione: opera cinquecentesca di Antonello Gagini. Infine, sosteremo dinanzi a uno degli esemplari di scultura sicula di eccezionale valore artistico e irrinunciabile bellezza: il “Satiro danzante”; scopriremo la bellezza del bronzo fuso con la tecnica della “cera persa” e seguiremo il passo di danza, scandito dal “Satiro,” per immergerci nell’eleganza delle sue fattezze e movenze. Pranzo libero. Nel pomeriggio, continuazione per Selinunte. In un paesaggio arido, Selinunte antica, città greca, ha un fascino difficilmente riscontrabile altrove; offre una tale mole di resti da costituire uno dei principali complessi archeologici al mondo. In serata ritorno a Marsala per la cena e pernottamento.

Mercoledì 20 Aprile: MARSALA/ Salemi/Segesta/Palermo/MILANO

Prima colazione in Hotel. Partenza alla volta di Palermo, con sosta, lungo il percorso, per la visita di Salemi, incantevole cittadina con un meraviglioso centro storico, inserito nel circuito dei Borghi più belli d’Italia, presenta innumerevoli bellezze di alto valore storico, artistico e culturale. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, partenza per l’aeroporto di Palermo, con sosta al sito archeologico di Segesta, situato in una splendida posizione, tra dolci colline dai colori ocra e rosso bruno. Rilevante, nel sito archeologico, è il Teatro Romano, un’opera che poteva contenere circa 4 mila spettatori, probabilmente costruito intorno al II a.C.; da qui si può ammirare, da un lato, il monte Inici e, dall’altro, si scorgono le acque di Castellammare del Golfo. Scendendo dal Monte Barbaro si trova il Tempio dorico, risalente al V a. C, caratterizzato dalle sue possenti colonne e perfettamente mantenuto. Al termine delle visite, trasferimento in pullman privato all’aeroporto di Punta Raisi in tempo utile per la partenza con volo per Milano, ed arrivo in serata.

Programma dettagliato (pdf)

Prenota Ora!

    Per favore,digita le lettere che vedi: captcha