Trieste, il Castello di Miramare, Palmanova e i Caffè storici triestini

17 – 19 maggio 2019

Venerdì 17 Maggio: MILANO/TRIESTE

Alle ore 7.00 ritrovo dei Signori Partecipanti a Milano, sistemazione in pullman privato G.T. e partenza per Trieste. All’arrivo, tempo a disposizione per il pranzo libero. Nel primo pomeriggio, itinerario cittadino con guida nella Trieste Mitteleuropea, nel passato nota come Borgo Teresiano, la città asburgica settecentesca pianificata all’epoca di Maria Teresa d’Austria. Il percorso toccherà Piazza Unità d’Italia, dove il Municipio ottocentesco si affaccia sul mare, il Teatro Verdi, la Borsa, il Porto Canale e Piazza di Sant’Antonio, consentendo di ammirare il connubio tra le architetture barocche, neoclassiche e liberty (Jugendstil) dell’epoca asburgica. Si raggiungerà il Colle Capitolino dalla cui sommità si può ammirare uno splendido panorama sul Golfo di Trieste; qui si trovano il Castello e la Cattedrale di S. Giusto. Al termine sistemazione presso l’Hotel 3 stelle sup./4 stelle prescelto. Cena e pernottamento.

Sabato 18 Maggio: TRIESTE

Prima colazione in Hotel. Visita con guida del Museo Revoltella , elegante residenza urbana in stile rinascimentale, edificata tra il 1854 e il 1858, su progetto del berlinese F. Hitzig. All’interno, il museo Revoltella è caratterizzato da uno scenografico scalone elicoidale che collega i tre piani, conserva gli arredi e le decorazioni originali (pavimenti intarsiati, soffitti dipinti, rivestimenti in stucco), oltre ad una cospicua collezione d’arte (gruppi marmorei dei Magni, scene storiche, paesaggi e ritratti della prima metà dell’Ottocento). In questo secolo il museo Revoltella si è sviluppato nell’attiguo Palazzo Brunner che oggi ospita una delle più importanti collezioni d’arte moderna d’Italia (opere di Hayez, Fattori, De Nittis, Morelli, Palazzi, Nono, Favretto, Bistolfi, Previati, von Stuck, Morandi, Fontana, ecc.). Pranzo libero. Nel pomeriggio, visita ai più famosi caffè storici triestini, che si trovano risalendo Piazza Unità d’Italia. Sono locali dal fascino antico in cui amavano incontrarsi e lavorare illustri letterati quali Svevo, Saba, Joyce. I caffè storici sono i famosi Caffè degli Specchi, Caffè Tommaseo e Caffè San Marco, solo per citarne alcuni.

Il Caffè San Marco aperto nel 1914 era il ritrovo di eccellenza di intellettuali e irredentisti , che passavano qui serate intere impegnati in animate conversazioni. Tra i frequentatori vanno annoverati Joyce, Svevo e Saba, mentre oggi non è raro imbattersi in Claudio Magris, ancora tra i clienti più conosciuti e assidui dello storico caffè. Ruolo di primo piano nella vita triestina spetta senza dubbio al Caffè degli Specchi, situato al pianterreno del Palazzo Stratti. Fondato nel 1839, è stato recentemente ristrutturato mantenendo intatte le belle sale arredate con gusto, garantendo l’ottima qualità della pasticceria. Non lontano sorge il Caffè Tommaseo, aperto nel 1830 è il più antico caffè di Trieste. Il caffè ha mantenuto inalterato il gusto retrò tipicamente viennese reso dalle grandi specchiere alle pareti, dai lampadari in vetro soffiato, dalle poltrone in velluto cremisi e soprattutto dalle belle e raffinate decorazioni.

Al termine delle visite, rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

Domenica 19 Maggio: TRIESTE/Miramare/Palmanova/MILANO

Prima colazione in Hotel. Visita alla Risiera di San Sabba – stabilimento per la lavorazione del riso edificato a partire dal 1898 – venne utilizzata dopo l’8 settembre 1943 dall’occupatore nazista come campo di prigionia. Nel 1965 la Risiera di San Sabba fu dichiarata Monumento Nazionale con decreto del Presidente della Repubblica. Proseguimento per la visita con guida al celebre Castello e Parco di Miramare, splendida dimora romantica costruita tra il 1856 ed il 1860 dall’Arciduca Massimilano d’Asburgo (tragicamente morto pochi anni dopo quando era Imperatore del Messico) per sè e la moglie Carlotta del Belgio nel 1856-60 e affidato per il progetto all’architetto viennese Carl Jumker. Conserva all’interno decorazioni originali dell’epoca, immerso in un grande parco adagiato sulla riva del mare, con numerose essenze botaniche di origine tropicale. Pranzo in ristorante a Miramare. Nel pomeriggio, sistemazione in pullman e partenza per il rientro, con breve sosta a Palmanova per una passeggiata nel centro. Città fortezza a pianta stellare a nove punte, ha al centro piazza Grande, esagonale e molto ampia. Sul giro dei bastioni della città si aprono le monumentali porte Cividale, Udine e Aquileia realizzate dallo Scamozzi. Palmanova è da godere a piedi, lasciandosi guidare dalle sue strade e dalla bella piazza sulla quale si affaccia il Duomo, dalla candida facciata in pietra bianca d’Orsera e pietra grigia di Aurisina. Al termine delle visite, continuazione per Milano, dove l’arrivo è previsto intorno alle ore 21.00. Termine dei nostri servizi.

Programma dettagliato (pdf)

Prenota Ora!